Guest - Joe
Hai ragione , caro Luca, sognare, cioè pensare al futuro, è fondamentale per costruire bene la propr...
Guest - Gianedoardo Pugliesi
Quest'anno la classe 3BLSA ha conseguito una quantità stupefacente di progetti extra curricolari che...
Sono molto contento che la visita sia stata di vostro gradimento.
Speriamo di vedervi nuovamente!
...

Accesso Utenti

Matteo Bonaglia, classe 3C, ci racconta della partecipazione di una rappresentanza dell'Aselli allo spettacolo in lingua francese "Kabaret", tenuto il 5 febbraio 2013 al Teatro Zenith di Casalmaggiore

 

kabaret1Il 5 Febbraio noi, gli studenti che hanno scelto di cominciare o continuare lo studio del francese, mentre i nostri compagni partecipavano alle solite lezioni, siamo andati a Casalmaggiore per assistere ad una rappresentazione teatrale della compagnia France Théâtre. Il tema principale era la storia del Cabaret durante il periodo dell'occupazione tedesca in Francia ma, malgrado la trattazione di un argomento serio, non è stata un'esperienza noiosa o difficile da seguire, come molti si sarebbero aspettati. Tra battute esilaranti, canzoni di forte lirismo e passaggi di crudo ritorno alla realtà drammatica della persecuzione nazista (sullo sfondo, ma ben presente nella sceneggiatura) la compagnia ha tenuto incollati tutti, e non solo per la bellezza di un francese "teatrale".

kabaret2Tralasciando il fatto che era un musical, stile che può piacere o non piacere e che io personalmente non amo, la caratteristica peculiare dello spettacolo è stato l'alto coinvolgimento degli studenti; talora sfociato in una partecipazione sul palco, come del resto è successo a me. Ora, a differenza di quello che si potrebbe pensare leggendo questo commento, io sono uno studente fin troppo timido e riservato; per questo ballare sul palcoscenico non è stata una cosa semplice e immediata; il mio stato emotivo era pari al dover fare una verifica "a sorpresa", per intenderci; ma tutto sommato grazie alla compresenza di altri ragazzi, mi sono divertito e ho potuto scherzarci sopra. Bellissima è stata anche la scena in cui un attore è letteralmente saltato in braccio alla professoressa Ferrari! Ovviamente consiglio questo genere di attività a tutti, e spero che si ripetano con frequenza.

kabaret3

 

  • No comments found

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subject to administrator's moderation.
Powered by Komento
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione